venerdì 13 gennaio 2017

Recensione di "Pollyanna cresce" - Eleanor H. Porter

Book Challenge iRead 2017: 2/40 – Il libro che leggeresti con tuo figlio
InkBooks Reading Challenge 2017: 2/50 – Un libro pagato meno di 3 euro

Pur non avendo letto Pollyanna conoscevo la storia grazie al film Disney con la mitica Hayley Mills e, complici alcune recensioni di aNobii, ero curiosa di conoscere l'evoluzione del personaggio nell'età adulta. Com'è cresciuta la ragazzina conosciuta da tutti per il suo “gioco della felicità”? Avrà perso la capacità di trovare sempre del buono in quello che la circonda?
Il passaggio nell'età adulta non è così semplice e, in un momento di sconforto della protagonista è proprio un personaggio del libro precedente, la Signora Snow, a ricordarle quello che ha fatto per lei: “Guarda me! Non mi hai conosciuto come un essere che si lamentava in continuazione, insopportabile, sempre irrequieta e scontenta di tutto? Che mai, neanche per sbaglio, era felice di quello che aveva, perché desiderava immancabilmente quello che non aveva? Sei stata tu ad aprirmi gli occhi, quando mi hai portato tre cibi diversi, così da essere costretta ad avere, per una volta, proprio quello che desideravo!”.
Chi non conosce qualcuno così? L'amica brontolona, la zia acida, l'amico di famiglia catastrofista che ogni telegiornale è un'occasione per prendersela con il mondo intero. Ma Pollyanna riesce a sciogliere le resistenze di tutti, con mille idee e una infaticabile voglia di vivere.
Ecco perché questo è un libro che mi piacerebbe leggere insieme a mio figlio, per insegnargli ad avere speranza nella vita, a non lasciarsi mai abbattere, a saper trovare il lato positivo nelle cose anche quando non sono come vorremmo.
Adesso non mi rimane che riscoprire il primo volume!
Unica pecca: gli ultimi capitoli sembrano delle puntate di Beautiful, una serie di fraintendimenti su “chi-ama-chi” accompagnano il lettore prima di arrivare all'intuibile lieto fine.


I gruppi facebook dove iscriversi per partecipare alle sfide: Inkbooks Reading Challenge 2017 - Book Challenge iRead 2017




lunedì 9 gennaio 2017

Recensione di "Dopo di te" - Jojo Moyes

Book Challenge iRead 2017: 1/40 – “L'ultimo libro che vorresti leggere della tua To Read List”
InkBooks Reading Challenge 2017: 1/50 – “Un romanzo rosa”
Il primo romanzo del 2017 è l'ultimo libro che pensavo di leggere. Non amo i seguiti neanche al cinema, cos'altro c'era bisogno di aggiungere alla storia di Io prima di te? Eppure l'ho inserito nella mia wish list di anobii, più per un bizzarro desiderio di chiudere il cerchio che per altro.
E mi sono dovuta ricredere: è stato bello ritrovare Louisa Lou Clark.
Lou alle prese con la figlia mai-vista-e-conosciuta di Will.
Lou alle prese con un nuovo amore, il paramedico Sam.
Lou alle prese con un lavoro in un bar deprimente.
Nonostante sia piuttosto improbabile che nella vita di qualcuno piombi così, all'improvviso – tanto da far cadere te, dal cielo – la figlia adolescente e problematica del tuo ex morto e sepolto. E sia piuttosto improbabile anche iniziare una storia proprio con chi ti ha salvata, quando sei caduta, senza neanche troppi danni, dall'ultimo piano di un palazzo. E ancora più improbabile, sopratutto in questi tempi di crisi, di riuscire a piegare il tuo capo e le sue logiche di marketing aziendale e, riuscire ad ottenere anche una promozione. Ecco, nonostante questo, ci si immedesima nella storia di Lou Clark, nei suoi pensieri, nelle sue paure, nelle sue emozioni. “Qualche volta penso alla vita delle persone che mi circondano e mi chiedo se siamo tutti destinati a lasciare una scia di danni dietro di noi. Non sono solo mamma e papà a incasinarti la vita.”
Quasi le vuoi bene ad un personaggio così, una Wonder Woman con le calze da ape che non sa di essere forte e proprio per questo ti piace, perché si vede imperfetta, insicura, nonostante sappia tirar fuori delle battute dissacranti nei momenti più impensati.
I link per partecipare alle sfide letterarie: Inkbooks - IRead la Tana del Lettore 

sabato 20 giugno 2015

Segnalibro fai-da-te personalizzato #copertine #citazioni #mini-libri

Esistono due cose che mi piacciono esattamente con la stessa intensità: le copertine dei libri e trascorrere il tempo a creare qualcosa che unisca l'ingegno e la manualità. Anche se, non sempre riesco a realizzare proprio quello che avevo immaginato (non ho ancora capito se la colpa sia del Signor Ingegno o della Signora Manualità), ma va bene così: quello che mi piace di più del fai-da-te è il senso di spensieratezza che riesce a trasmettere (rifletteteci, mentre si progetta o si crea qualcosa, si fanno solo pensieri belli).
In questi ultimi anni, usando spesso l'e-reader, mi sono persa molte copertine e allo stesso tempo ho avuto meno tempo per pasticciare con pennarelli e cartoncini. Questa del segnalibro personalizzato mi è sembrata un'ottima scusa per riscoprire entrambi. Anche perché, nel frattempo, mi è tornata la voglia dei cartacei!

Per il segnalibro occorrono:

- cartoncini colorati => le misure ottimali del cartoncino sono 6 cm x 18. Anche se io ho voluto farli un po' più grandi (7 cm x 20) e devo dire che non sono scomodi per niente ;)

- copertine dei libri che preferite => qui ci si può sbizzarrire quanto si vuole! Bastare cercare su Google immagini le copertine, caricare le immagini su Paint (io ho usato un programma cad gratuito che consiglio vivamente a chi vuole sostituire Autocad, si chiama DraftSight),
scegliere le misure e stampare

- citazioni dei libri che avete scelto => vi basterà stamparle o scriverle su un foglio che poi dovrete ripiegare a fisarmonica e incollare sul lato interno della copertina del libro a cui appartengono.

- colla, forbici e tutto quello che potete trovare in uno Scatolone Fabbricone ;) 


#Copertine: ma quanto sono belle anche in formato mignon? Viene voglia di farci degli orecchini...


Un esempio del libricino con citazione (nei primi due casi ho sbagliato lato su cui incollare la citazione ^^)
 
 













Ed eccoli qui, fatti e finiti



Particolare del libricino incollato al segnalibro




Le copertine e le citazioni utilizzate per questi segnalibri (avendolo fatto per un'altra persona ho scoperto anche dei libri parecchio interessanti):

Illusioni perdute (H. Balzac): “La tanto bramata fama è quasi sempre una puttana incoronata” - “Che cos'è l'arte, signore? E' la natura incoronata.” [e dopo aver letto queste due frasi, il libro è, naturalmente, finito nella mia wish list]

Undici solitudini (R. Yates): “Là dentro era umido e freddo, ma Vincent si sentiva perlomeno al sicuro: poteva appoggiarsi con le spalle alla parete, gli occhi rivolti all’entrata. Il chiasso della ricreazione era lontano come la luce del sole.” [per questo libro è stata dura trovare una citazione, poiché si tratta di una raccolta di racconti che non ho letto...se avete una frase da proporre, sarei curiosa di scoprirla!]

Augustus (J. E. Williams), l'autore di Stoner ci regala questa perla: “Soltanto il passato è reale, per cui quando ci torno mi sembra di essere rinato, come dice Pitagora, in un altro tempo e in un altro corpo."

L'idiota (F. Dostoevskij)"La bellezza salverà il mondo."

Betty (G. Simenon)"E adesso sono qui che mi intenerisco a raccontarti i miei ricordi, i miei ricordi di ragazzina."

On Writing (S. King)"Le idee per un buon racconto spuntano, a quel che sembra, letteralmente dal nulla, ti piombano addosso di punto in bianco: due pensieri che prima erano del tutto indipendenti tutto a un tratto trovano un punto d'incontro e si concretizzano in qualcosa di assolutamente nuovo. Il tuo compito non è trovare queste idee ma riconoscerle quando si manifestano."

Anna Karenina (L. Tolstoy)"Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d'ombra e di luce."

E a voi, vi piace pasticciare con cartoncini e pennarelli?
 

martedì 28 aprile 2015

Maggio: iniziative letterarie

Continuano i festeggiamenti per la Giornata mondiale del Libro... Maggio, si sa, è il mese dei libri. Per i fortunati che si troveranno a New York, dal 27 al 29 c'è il Book Expo America. Per tutti gli altri, Il Salone del libro a Torino.


EMILIA-ROMAGNA
Bologna, 13/05 ore 18:30 @laFeltrinelli, Pino Cacucci presenta “Quelli del San Patricio”

LAZIO
Roma, 06/05 ore18 @Feltrinelli Piazza Colonna, Barbara Fiorio presenta “Qualcosa di vero”
Orte, 07/05 ore18 @Il Gorilla e l'Alligatore, Barbara Fiorio presenta “Qualcosa di vero”
Roma, 08-10/05 @Millepiani Coworking, DieciLune Festival d'Autore”: Letteratura, cinema, teatro, arti visive, musica
Roma, 11/05 @Auditorium Parco della Musica, Laura Marinoni legge “La passione secondo G.H.” di Clarice Lispector
Roma, 21/05 @Libreria Altroquando: Nel bicentenario della prima edizione, faccia a faccia con “Emma” di Jane Austen, a cura de I libri in testa
Roma, 25/05 @Auditorium Parco della Musica, Valentina Cenni legge “Detective selvaggi” di Roberto Bolaño 

LOMBARDIA
Milano, 06/05 ore18:30 @Galleria Antonia Jannone, Livia Manera Sumbuy presenta “Non scrivere di me” ritratto di Philip Roth, intervengono Alessandro Mari e Alberto Rollo
Milano, 07/05 ore18:30 @Fondazione Pangea Onlus, Cynthia Collu presenta il suo ultimo romanzo “Sono io chel'ho voluto

PIEMONTE
Torino, 02/05 @Circolo dei Lettori, Margherita Giacobino presenta “Ritratto di famiglia con bambina grassa”
Torino, 14-18/05 @Lingotto Fiere, SaloneInternazionale del Libro”, tra gli ospiti: Emmanuel Carrère, Vanessa Diffenbaugh, Catherine Dunne, Antonia Arslan, Stefano Benni... 

PUGLIA
Casarano, 08/05 ore 19:30 @Auditorium comunale, “Amore e psiche” incontro con Umberto Galimberti

SICILIA
Ragusa 05/05 ore 18 @Laboratorio ArtisticoLebowsky, Luigi Viva presenta “Non per un Dio ma nemmeno per gioco – Vita di Fabrizio De André
Luigi Viva presenterà la biografia di De André anche @Scicli 07/05 ore 19 presso Libreria Don Chisciotte e @Modica 08/05 ore 19 presso Libreria Mondadori 

sabato 28 marzo 2015

Aprile 2015: le iniziative letterarie

Mentre a Londra, dal 13 al 19/04 c'è The London Book Fair (dove quest'anno si commemora la figura di Terry Pratchett, sigh!), continua il nostro viaggio in Italia alla scoperta delle iniziative letterarie. L'attenzione in questo mese è puntata al 23, la Giornata mondiale del Libro. Scopri dove festeggiarla!


CALABRIA
Caccuri, 23/04, iniziativa del Maggio dei Libri, “Scambio di libri in libertà”: nella suggestiva campagna dell'alto crotonese tra gli ulivi secolari e le antiche case dei monaci gioachimiti, si possono scambiare libri in libertà, scegliere tra un aperitivo e una chiacchierata tra gli appassionati delle letture e per conoscere altri lettori.

CAMPANIA
Roccapiemonte, 11/04 ore 18 @Palazzo Marciani, Marco Missiroli presenta “Atti osceni in luogo privato”

EMILIA-ROMAGNA
Fino al 2 Aprile @Bologna: Bologna Children's Book Fair, la manifestazione riservata agli addetti ai lavori, scrittori, illustratori, editori ed insegnanti
Bologna, 09/04 ore 18 @laFeltrinelli, piazza Ravegnana 1, Marco Missiroli presenta “Atti osceni in luogo privato”
Bologna, 19/04 ore 19 @Modo Infoshop, John Foot presenta “La Repubblica dei Matti – Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978”
Parma, 01/04 ore 18 @Feltrinelli, Marco Missiroli presenta “Atti osceni in luogo privato”.
Parma, 18/04 ore 16.30 @Fattoria di Vigheffio, John Foot presenta “La Repubblica dei Matti – Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978”
Reggio Emilia, 07/04 ore 18 @Libreria All'Arco, Marco Missiroli presenta “Atti osceni in luogo privato”

FRIULI-VENEZIA GIULIA
Udine, 17/04 ore 18 @Feltrinelli, presentazione di “E Susanna non vien. Amore e sesso nell'opera di Mozart”, incontro con le autrici, L. Bentivoglio e L.Bramani

LAZIO
Mentana, dal 23/04 al 30/05 @Istituto Sabini, “Sabato d'autore”: La manifestazione "Sabato d'autore" è organizzata dall'associazione culturale Istituto di Studi Sabini da ottobre a maggio di ogni anno e consiste incontri con scrittrici e scrittori. Gli incontri variano nel genere letterario dando spazio e visibilità a tutte le manifestazioni del pensiero umano.
Roma, 10/04 ore 18 @Feltrinelli, piazza Colonna 31, Marco Missiroli presenta “Atti osceni in luogo privato”
Roma, 17/04 ore 18 @Mondadori, Via del Pellegrino, Sandra Petrignani presente il suo libro su Marguerite Duras [EVENTO ANNULLATO]
Roma, 20/04 @Auditorium Parco della Musica, Valentina Cenni legge “Il gioco del mondo – Rayuela” di Julio Cortazar

LIGURIA
Finale Ligure Borgo, 17/04 ore 17.30 @Sala Ex-Tribunale, John Foot presenta “La Repubblica dei Matti – Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978”
La Spezia, 08/04 ore 18 @Fondazione Carispezia, Marco Missiroli presenta “Atti osceni in luogo privato”

LOMBARDIA
Casnate con Bernate, 18/04 ore 17 @Scuola dell'infanzia di Casnate, Enzo Gianmaria Napolillo, autore di “Le tartarughe tornano sempre”, incontra i lettori
Milano, 08/04 ore 18 @Fondazione G. Feltrinelli, Mimmo Franzielli e Nicola Graziano presentano “Un'odissea partigiana”
Milano, 23/04: una libreria a cielo aperto sarà il set di uno straordinario evento, trasmesso in diretta televisiva da RAI3. Scrittori, musicisti, attori e tutti gli amici di #ioleggoperché celebreranno il piacere di leggere in un evento unico: un invito a incontrarsi, divertirsi e condividere la passione per i libri
Varese, 11/04 ore 17.30 @Feltrinelli, Enzo Gianmaria Napolillo, autore di “Le tartarughe tornano sempre”, incontra i lettori

MARCHE
Jesi, dall' 11 al 19/04 Festa del Libro per Ragazzi

PIEMONTE
Alba,07/04 ore 20.45 @Sala Beppe Fenoglio, incontro con Giovanni De Luna autore di “La Resistenza perfetta”
Biella, 11/04 ore 18 @Feltrinelli, incontro con Eugenio Borgna autore di “Il tempo e la vita”
Torino, 01/04 ore 18:30 @Circolo dei Lettori, presentazione del romanzo “Vacche amiche (un'autobiografia non autorizzata) di Aldo Busi
Torino, 09/04 ore 18 @Circolo dei Lettori, presentazione del romanzo “Gli scaduti” di Lidia Ravera
Torino, 14/04 dalle ore 19:30 @Circolo dei Lettori, aperitivo a tema e letture tratte da “American Psycho” di Bret Easton Ellis
Torino, 17/04 ore 18:30 @Circolo dei Lettori, presentazione di “Fattore H” di Tyrone Negretti. H come handicap e hip hop: le certezze di Tyrone Nigretti. 21 anni, sedia a rotelle dalla nascita, racconta la sua storia – di riscatto grazie alla musica – con la rabbia, l’ironia e la lucidità che ha dovuto sviluppare per difendersi da pregiudizi e da discriminazioni
Torino, 20/04 ore 18 @Circolo dei Lettori, presentazione del saggio edito da Einaudi “Storie e leggende sulla Sindone” di Andrea Nicolotti
Torino, 21/04 ore 18 @Circolo dei Lettori, presentazione del saggio “Dillo con un profumo” di Mariangela Rossi. Il profumo è una fotografia olfattiva: dice personalità, umore e stati d’animo di chi lo indossa. Si lega alla pelle e si fonde con il suo odore. La giornalista esperta di lifestyle ne ricostruisce la storia, li classifica e suggerisce come scegliere la fragranza più adatta a ognuno
Torino, 23/04 ore 21 @Circolo dei Lettori, “Maratona Ferrante”, in occasione della Giornata mondiale del libro, la serata omaggio alla scrittrice senza volto è una maratona di lettura, affidata alla voce di suoi estimatori, famosi e non

TOSCANA 
Siena, 24/04 ore 17 @Biblioteca Comunale degli Intronati, Mimmo Franzielli e Nicola Graziano presentano “Un'odissea partigiana”

mercoledì 25 marzo 2015

Tutto su Agatha: "La mia vita" - Recensione

La biografia di Agatha Christie, edita da Mondadori in una nuova edizione dopo anni di fuori catalogo, è una di quelle occasioni che gli appassionati non possono farsi mancare. Perché sono 560 pagine piene di curiosità e di chicche di ogni genere. Si parte dall'epoca vittoriana, raccontata con tutte le sue sfaccettature, per arrivare all'incredibile fascino dei veleni che l'Agatha infermiera ben conosceva.

E poi altre rarità: l'Agatha che fa surf (ebbene si, la creatrice di Miss Marple aveva un debole per le onde) e quella in missione per conto dell'Impero Britannico nell' “esposizione delle caratteristiche della cultura british”, fino all'Agatha viaggiatrice e archeologa.

Seppur tralasciando volutamente il tema della sua misteriosa scomparsa, dovuta a un esaurimento nervoso dopo l'infedeltà del marito e la morte della madre, nella sua biografia la Christie, che odiava dover presenziare in pubblico e le interviste, non nasconde i suoi piccoli difetti. Come quello, non facile da accettare per uno scrittore, di avere seri problemi con l'ortografia.

Ne esce fuori il ritratto di una donna forte, che è sempre riuscita a superare i problemi della vita, grazie anche a una massiccia dose di ironia e comicità di cui era largamente provvista.

Come con i suoi gialli, anche con la sua autobiografia,
Agatha vi stupirà!

Agatha Christie, La mia vita
Mondadori, Oscar scrittori moderni
Prezzo di copertina € 11,00
Disponibile in e-book € 6,99